Napoli – C’è un vecchio adagio che recita che il sole non può essere amputato dei suoi raggi, il cielo dal suo azzurro. Noi aggiungiamo – meno poeticamente – Procida, dal suo mare. E l’isola non perde occasione per mostrare questa unione.

Per il terzo anno consecutivo il Movimento di don Vittorione torna sull’isola di Procida che, da anni, sostiene le opere dell’Organizzazione piacentina.

Da oggi e fino a domenica, è infatti prevista la visita sull’isola per suggellare il legame d’amicizia instaurato da don Vittorione con gli abitanti di Procida. Parteciperanno circa 60 persone da Piacenza, altre 24 tra i sostenitori di Pesaro – Urbino, 4 dalla sede di Treviso e altre 4 da quella di Bucciano, in provincia di Benevento. L’intera comitiva raggiungerà l’isola venerdì 7 ottobre nel tardo pomeriggio, mentre la giornata di sabato sarà interamente dedicata alla III edizione della regata solidale organizzata da BluDream Charter e dal ristorante Fammivento di Procida. Con “Regatiamo per l’Africa” Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo raccoglierà fondi per un nuovo pozzo d’acqua potabile in Karamoja, una delle regioni più aride dell’Uganda.

«Con il ricavato della manifestazione dello scorso anno – spiega il direttore del Movimento Carlo Ruspantini – siamo riusciti a perforare un nuovo pozzo e la stessa cosa l’abbiamo fatta l’anno prima, nel 2014». Le raccolte delle due edizioni precedenti hanno infatti contribuito al progetto CEI che prevede la perforazione di 100 pozzi in tre anni.

«Il pozzo di Regatiamo per l’Africa 2015 è stato perforato nei pressi della zona commerciale di Moroto, in Karamoja – continua Ruspantini – e serve una scuola primaria, per una comunità di circa 800 persone. Quest’anno vogliamo fare lo stesso, vogliamo ripetere questa impresa».La regata percorrerà il tratto di mare da Procida a Ischia e durante la giornata ci sarà un momento di commemorazione in ricordo di don Vittorione.

La giornata di sabato 8 ottobre terminerà con una cena organizzata dal gruppo Africa Mission di Procida con il sostegno del ristorante “Fammivento”, seguirà un intrattenimento musicale e i racconti di “straordinaria” solidarietà di Domenico Calabrese, volontario del Movimento dal 1982. Il rientro dei partecipanti è previsto per la giornata di domenica 9 ottobre.

Domani e dopodomani – invece – nelle acque prospicienti l’isola di Arturo prenderà il via la seconda edizione del “Procida 5^ Repubblica Marinara”. Durante l’ evento saranno tante le iniziative che avranno un unico comun denominatore: il mare. La tradizione marittima armatoriale e professionale di Procida affonda le sue radici in un lontano passato ed progetto vuole promuovere la vocazione nautico-sportiva dell’isola di attraverso la creazione di un evento che aspira ad essere un appuntamento annuale con la partecipazione di atleti di varia provenienza che si sfidano in discipline acquatiche.

Promossa dal Comune di Procida, assessorato al turismo, con il contributo della Regione Campania (Fondi POC 2014-2020) e con la collaborazione del Circolo Canottieri Napoli, Canottieri Isola di Procida, l’Associazione Procida in Kayak, Circolo ILVA di Bagnoli, Polisportiva Procida Futura, Bluedream Sailing Charter, Lega Navale Italiana, la due giorni prevede una serie di gare di vela OPEN’Bic, un torneo di Beach Volley, escursioni in Kayak, gare di pallanuoto, gara di acquathlon (nuoto e corsa, con Ciro Assante), prima di entrare nel vivo costituito dalla Coppa Pasquale Scotto di Carlo (canottaggio Costal rowing 4+, categoria open) e il Trofeo delle Repubbliche Marinare (canottaggio costal rowing 4+), il tutto allestito nello specchio acqueo antistante il Lungomare Cristoforo Colombo a Chiaiolella.

Ad alto livello il parterre degli ospiti, infatti, insieme ad una ampia rappresentanza di Comitati e atleti delle quattro Repubbliche Marinare, saranno presenti Davide Tizzano, Campione Olimpico e Vicepresidente F.I.C; Rossano Galtarossa, Olimpionico, Consigliere Nazionale F.I.C.; Giovanni Abagnale Bronzo Olimpico a Rio 2016 nella Specialità Due Senza di Canottaggio; Mimmo Perna,

Allenatore Federale di Canottaggio. Per rendere il tutto più conviviale ed accogliere al meglio i tanti turisti richiamati dall’evento, sabato 8 Ottobre, alle ore 22,30 in Piazza Marina Grande ci sarà la il gruppo musicale “La Bestia Carenne”.

LEAVE A REPLY